VILLA Cristina: in 150 sull'orlo del baratro

La situazione dei 105 dipendenti della casa di cura Villa Cristina è precipitata

25 Novembre 2011 - 18:31

Villa Cristina
COLLEGNO - «La situazione dei 105 dipendenti della casa di cura Villa Cristina, chiusa in attesa dei lavori di rimessa a norma, è precipitata. Non potranno accedere alla cassa integrazione in deroga a causa della formulazione della domanda da parte della proprietà. Non avranno, quindi, tale sostegno, non lavorano e non hanno prospettive per il futuro». Lo denuncia Claudio Delli Carri, segretario regionale del Nursing Up, che ieri mattina, insieme alla delegata sindacale di Villa Cristina Samantha Fascio, si è presentato all’assessorato alla sanità per esporre la drammatica situazione, ma non è stato ricevuto.

su Luna Nuova di venerdì 25 novembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

COVID-19

Collegno, una "lettera alla coscienza" firmata Sermig

Collegno, una 'lettera alla coscienza' firmata Sermig

GIRO D'ITALIA

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

OCCUPAZIONE

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

ELEZIONI

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

AMBIENTE

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

TRAGEDIA

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

INCENDIO

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

TRAGEDIA

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

DROGA