COLLEGNO

Arpino celebrato a Terracorta

Auditorium dedicato al celebre giornalista e scrittore

12 Dicembre 2011 - 22:15

Giovanni Arpino

Giovanni Arpino

Giovanni Arpino torna in città. Il grande giornalista, scrittore e poeta è autore di 16 romanzi, due dei quali hanno ispirato altrettanti classici del cinema come “Divorzio all’italiana” e “Profumo di donna”, di quasi 200 racconti e di noti reportage sportivi per il quotidiano “La Stampa”. L’amministrazione gli intitolerà l’auditorium che verrà inaugurato giovedì alle 20,30 in via Bussoleno 50 a Collegno. Una cerimonia in grande stile aperta a tutti i cittadini, alla quale parteciperanno anche Caterina Brero, vedova di Arpino, e il figlio Tommaso, accanto alle autorità locali, al gruppo teatro Alfatre e al coro Ana cittadino.

Su Luna Nuova di martedì 13 dicembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE