PIANEZZA

La Pro loco rischia l'intossicazione

Cena di Capodanno salvata dai volontari

12 Gennaio 2012 - 21:42

La Pro loco rischia l'intossicazione

 

Non sarà facile per lo staff della Pro loco dimenticarsi del capodanno 2011. Il ristoratore di Asti che doveva portare la cena per la festa in programma nel salone delle feste, con ben 280 ospiti previsti, è stato infatti fermato dalla polizia stradale il 31 dicembre scorso, a quanto pare proprio mentre si apprestava a raggiungere Pianezza, e probabilmente un’altra cittadina, con un carico di vivande avariate, le stesse che, forse, dovevano essere servite agli ospiti attesi nel salone. Sta di fatto che alle sei e mezza di sera, quindi a due ore dall’inizio della cena, i componenti del direttivo hanno saputo che non sarebbe arrivato nessun catering: «Appena ricevuta la notizia mi sono sentita svenire», ricorda ora la presidente della Pro loco, Rosanna Fassino. L’ancora di salvezza è arrivata dal supermercato Mercatò che, contattato dal direttivo dell’associazione, ha provveduto a tenere aperti i battenti nonostante la serata speciale e la chiusura anticipata, di modo che lo staff si potesse precipitare a comprare il necessario per riscattare la festa.

«Ci siamo dati un gran da fare. Non avevamo nemmeno il pane quindi abbiamo dovuto comprare proprio tutto - spiega la Fassino - Si sono messi tutti al lavoro, sembravano delle macchine. Persino le mogli dei membri che erano venute tutte in ghingheri per la serata non ci hanno pensato su due volte e ci hanno dato una mano. Alle 20,30 siamo così riusciti a fare uscire i primi piatti».

Su Luna Nuova di venerdì 13 gennaio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Avigliana: a fuoco un rimorchio agricolo carico di lana di tosatura

Avigliana: a fuoco un rimorchio agricolo carico di lana di tosatura

INCENDIO

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

TRASPORTI

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

NATURA

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

LUTTO

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

PROTESTA

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

LUTTO

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

TORINO-LIONE

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

La conferenza di oggi all'ora di pranzo davanti al centri polivalente di San Didero

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

TORINO-LIONE

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

INCIDENTE