ORBASSANO

Una pillola per combattere la sclerosi multipla

Disponibile anche al San Luigi il nuovo farmaco che migliora la vita ai pazienti

14 Febbraio 2012 - 00:08

L'ospedale San Luigi

L'ospedale San Luigi

Per i pazienti affetti da sclerosi multipla ci sono nuove speranze terapeutiche. Approvato in Italia alla fine del 2011, il Gylenia (Fingolimod), questo il nome del composto, è il nuovo farmaco disponibile per il trattamento di questa malattia. Somministrato in tutti i centri autorizzati, tra i quali l'ospedale San Luigi di orbassano, Gylenia non sarà comunque un farmaco per tutti. «Probabilmente è più efficace dell’interferone», spiega Antonio Bertolotto, direttore della neurologia 2 del San Luigi di Orbassano e del Cresm, centro regionale per la sclerosi multipla, situato sempre a Orbassano. «Per lo meno in fase attuale non può però essere dato a tutti i malati di sclerosi multipla, ma va somministrato con estrema precauzione e secondo precise indicazioni». Quest’anno il Cresm compie 10 anni: attualmente ha in carico oltre 1700 pazienti affetti da sclerosi multipla, sui 5mila che gravitano nei centri di tutto il territorio piemontese. Questo è uno dei motivi che vedono il centro di Orbassano a capo della rete piemontese per la sclerosi multipla.

su Luna Nuova di martedì 14 febbraio


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'