ORBASSANO

Una pillola per combattere la sclerosi multipla

Disponibile anche al San Luigi il nuovo farmaco che migliora la vita ai pazienti

14 Febbraio 2012 - 00:08

L'ospedale San Luigi

L'ospedale San Luigi

Per i pazienti affetti da sclerosi multipla ci sono nuove speranze terapeutiche. Approvato in Italia alla fine del 2011, il Gylenia (Fingolimod), questo il nome del composto, è il nuovo farmaco disponibile per il trattamento di questa malattia. Somministrato in tutti i centri autorizzati, tra i quali l'ospedale San Luigi di orbassano, Gylenia non sarà comunque un farmaco per tutti. «Probabilmente è più efficace dell’interferone», spiega Antonio Bertolotto, direttore della neurologia 2 del San Luigi di Orbassano e del Cresm, centro regionale per la sclerosi multipla, situato sempre a Orbassano. «Per lo meno in fase attuale non può però essere dato a tutti i malati di sclerosi multipla, ma va somministrato con estrema precauzione e secondo precise indicazioni». Quest’anno il Cresm compie 10 anni: attualmente ha in carico oltre 1700 pazienti affetti da sclerosi multipla, sui 5mila che gravitano nei centri di tutto il territorio piemontese. Questo è uno dei motivi che vedono il centro di Orbassano a capo della rete piemontese per la sclerosi multipla.

su Luna Nuova di martedì 14 febbraio


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI