COLLEGNO

Lo Stato non paga, le scuole rimangono al verde

Gli istituti di Collegno attendono 430mila euro dal ministero: non riescono a pagare i supplenti

01 Marzo 2012 - 23:18

La scuola Gramsci

La scuola Gramsci

Lo Stato deve alle scuole di Collegno centinaia di migliaia di euro. I soldi, però, non arrivano. E il terzo circolo, che comprende quattro scuole primarie e cinque dell’infanzia, per un totale di più di mille alunni, e che vanta un credito di 100mila euro dal Miur, il ministero dell’istruzione, università e ricerca, da dicembre non può più pagare i suoi supplenti. Gli altri plessi collegnesi non sono messi certo meglio, anzi: alla Don Minzoni-Gramsci si aspettano 145mila euro, alla Marconi 116mila, nell’istituto comprensivo Borgata Paradiso oltre 70mila. Una situazione che dura in alcuni casi dal 2006, in altri dal 2008, e che ha gettato le scuole nell’incertezza più completa. 

su Luna Nuova di venerdì 2 marzo


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

COVID 19

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

TRAGEDIA

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

Avigliana, al via la campagna di lavori sul lago, nelle borgate e al campo da baseball

OPERE PUBBLICHE

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

VIABILITA'

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

EMERGENZA SANITARIA

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

PANNELLI, GRAFICI, FILMATI, QUADRI E SCULTURE

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

ROGO

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

PROTESTA

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

MONTAGNA