RIVALTA

Mamme infuriate con il parroco: sgrida le figlie alla Comunione

«Non crediamo che le bambine dovessero subire una sfuriata simile», protestano le rivaltesi

19 Aprile 2012 - 22:07

Don Oreste

Don Oreste

Sono arrabbiate, le mamme delle bambine che domenica a Rivalta si sono accostate alla prima comunione: non per le reprimende del parroco don Oreste Ponzone, ma per il modo in cui sono state poste. «Non contestiamo le osservazioni che il parroco ha fatto su abiti - spiega infatti mamma Luisella - Ma non crediamo che le bambine dovessero subire una sfuriata simile, fra urla e commenti non degni di un rappresentante di una istituzione che predica da sempre amore e comprensione».

su Luna Nuova di venerdì 20 aprile


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

CARABINIERI

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

BASSA VALLE DI SUSA

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

OCCUPAZIONE

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

DINAMICA DA ACCERTARE

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

CORONAVIRUS

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS