GRUGLIASCO

Le tombe sprofondano dopo la pioggia delle scorse settimane

Lamentele a Grugliasco: il sindaco esclude che sia colpa della falda

28 Maggio 2012 - 23:27

Le tombe del nuovo lotto

Le tombe del nuovo lotto

Guarda la fotogallery

Numerose le lamentele da parte dei frequentatori di uno dei nuovi lotti del cimitero di Grugliasco. «Nei giorni di pioggia, per raggiungere le tombe bisogna mettersi gli stivali - commenta Giovanni - Le persone sepolte qui fanno pena, e anche chi viene a far loro visita incontra notevoli disagi. Ho sentito che sotto questo terreno scorre una falda acquifera: forse è questo il problema».

su Luna Nuova di martedì 29 maggio


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

Susa: sequestrati 6,6 kg di cocaina, due "corrieri" in manette

CARABINIERI

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

"Biblioteche sociali": decolla il progetto tra Unione montana e Conisa

BASSA VALLE DI SUSA

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

Collegno, Ilaria e Tania trovano lavoro grazie al Comune

OCCUPAZIONE

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

Sangano, donna travolta e uccisa dalla propria auto

DINAMICA DA ACCERTARE

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

Anche i medici di base somministreranno il vaccino anti-Covid: accordo con la Regione

CORONAVIRUS

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS