ORBASSANO

I residenti protestano per la pista ciclabile di via Monti

Carreggiata più stretta e meno parcheggi: lamentele a Orbassano

04 Giugno 2012 - 23:44

La pista ciclabile di via Monti a Orbassano

La pista ciclabile di via Monti a Orbassano

Sono sul piede di guerra i cittadini che abitano o lavorano in via Monti tra il civico 19 e il 21 a Orbassano. Motivo: il nuovo tratto di pista ciclabile realizzata dal Comune. E non perché non siano sensibili alle tematiche dell’ecologia e della sana attività fisica. Il problema è che la nuova pista riduce notevolmente la carreggiata e sorge su quelli che fino a poco tempo fa erano parcheggi.

su Luna Nuova di martedì 5 giugno


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'