RIVALTA

Bollette non pagate, scuole senza acqua calda

Contenzioso con la ditta che fa da intermediario, contatori sigillati a Rivalta

25 Giugno 2012 - 23:00

La scuola Mary Poppins

La scuola Mary Poppins

Fino a ieri, dopo poco meno di una settimana, alle scuole materne Bionda e Mary Poppins mancava ancora l’acqua calda, così come alla primaria Italo Calvino e al nido Ilaria Alpi di Sangone. «Quando la scorsa settimana abbiamo visto arrivare gli incaricati per il blocco dell’erogazione abbiamo subito pensato a un errore o a una dimenticanza del Comune - spiega la responsabile della materna Giuseppe Bionda, situata in centro - Invece il pagamento toccava alla società che, incaricata dal Comune, non l’ha effettuato, e così ci hanno sigillato i contatori».

su Luna Nuova di martedì 26 giugno


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

GIUSTIZIA

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

EVENTO

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

CARABINIERI

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

PROTEZIONE CIVILE

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

SENTENZA

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

COMMERCIO

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

VANDALISMO

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

MONTAGNA

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

INCIDENTE