ORBASSANO

Picchetto a oltranza davanti all'Alfaplast

L'azienda di Orbassano colpita dalla crisi Fiat

24 Settembre 2012 - 21:38

Picchetto a oltranza davanti all'Alfaplast

Nulla entra e nulla esce dall’Alfaplast di via Moreni finché non ci saranno certezze sulla sorte dei 55 lavoratori del sito orbassanese. Dopo che la Fiat ha annunciato lo slittamento dei programmi di Fabbrica Italia, che sposta la creazione dei nuovi modelli al 2014, l’azienda è infatti in difficoltà ancora più serie: se infatti fino a qualche giorno fa c’era la prospettiva di tornare al lavoro il prossimo anno, con la copertura della cassa integrazione per ristrutturazione aziendale, con lo sfasamento dei programmi Fiat l’Alfaplast rischia direttamente la chiusura, perché potrebbe non avere una copertura adeguata con la cassa integrazione. I lavoratori, così, hanno deciso di passare alle maniere forti, inaugurando ieri mattina un presidio permanente davanti ai cancelli.

su Luna Nuova di martedì 25 settembre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

EVENTO

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

ASSIETTA

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

APPUNTAMENTI

Inaugurata la nuova casa Ana a Monterotta

Inaugurata la nuova casa Ana a Monterotta

ALPINI

Tre sindaci sul confine per 40 anni di amicizia

Tre sindaci sul confine per 40 anni di amicizia

GEMELLAGGIO

Serate a caccia di stelle cadenti nel cielo valsusino

Serate a caccia di stelle cadenti nel cielo valsusino

ASTRONOMIA

«Il Piemonte deve puntare sulle fortificazioni di montagna»

«Il Piemonte deve puntare sulle fortificazioni di montagna»

REGIONE

I marinai valsusini piangono la scomparsa di Ivo Bolognesi

I marinai valsusini piangono la scomparsa di Ivo Bolognesi

LUTTO

Una rivoluzione digitale per la raccolta rifiuti

Una rivoluzione digitale per la raccolta rifiuti

INNOVAZIONE