COLLEGNO

I nonni vigili riprendono il servizio di fronte alle scuole

Presenze fisse a Collegno: sono 18 i volontari in azione

22 Ottobre 2012 - 22:33

I nonni vigili riprendono il servizio di fronte alle scuole

Tornano di fronte alle scuole di Collegno i “nonni vigili”, i pensionati dotati di pettorina e paletta di semplice riconoscimento che aiutano gli scolari ad attraversare la strada nelle ore caotiche e pericolose che fanno coincidere l’entrata e l’uscita dalla scuola con la fretta di arrivare in orario al lavoro o di tornare a casa. Ieri i 18 volontari che hanno risposto al bando comunale hanno fatto la loro ricomparsa per il quinto anno da quando è stato istituito il servizio.

su Luna Nuova di martedì 23 ottobre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

PATTEGGIA DUE ANNI

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

INCIDENTE

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

EMERGENZA COVID

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

CRIMINALITA'

Prova

Avigliana, sorpresa: Alessandro Borghese e la sua troupe salgono al castello

Prova

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

ROGO

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

Il canale Ungherini

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

INCIDENTI

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

SETTORE IN CRISI DA LOKCDOWN