RIVALTA

Opacmare: a novembre senza stipendi

Giorni delicati all'azienda di via Einaudi dove rischiano il posto in 160 su 280

15 Novembre 2012 - 21:46

Opacmare: a novembre senza stipendi

Mentre rimane in piedi la procedura di mobilità per 160 lavoratori su 280, i lavoratori della Opacmare passeranno il mese di novembre senza stipendio. Sono giorni delicati per l’azienda di Rivalta, e soprattutto per i suoi lavoratori, che si giocano le ultime carte per rimanere all’interno della ditta di via Einaudi o prepararsi a fare le valige.
«L’azienda ci ha comunicato nei giorni scorsi che non avrebbe pagato stipendi a novembre, nemmeno un piccolo anticipo, così abbiamo organizzato otto ore di sciopero davanti ai cancelli. Intanto i 45 giorni di trattative sindacali si sono conclusi senza risultati e la procedura di mobilità è sempre lì», spiegano gli rsu dell’azienda.

su Luna Nuova di venerdì 16 novembre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

PATTEGGIA DUE ANNI

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

INCIDENTE

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

EMERGENZA COVID

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

CRIMINALITA'

Prova

Avigliana, sorpresa: Alessandro Borghese e la sua troupe salgono al castello

Prova

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

ROGO

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

Il canale Ungherini

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

INCIDENTI

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

SETTORE IN CRISI DA LOKCDOWN