PIOSSASCO

Minaccia di darsi fuoco dopo il rogo doloso

Ignoti avevano bruciato l'auto del socio

20 Dicembre 2012 - 21:26

Minaccia di  darsi fuoco dopo il rogo doloso

«Ora basta: piuttosto che aspettare che siano altri a mandare in fumo la mia attività mi do fuoco da solo all’interno della struttura». Paolo Franchino, responsabile delle attività del centro di ippoterapia attivato nei mesi scorsi nel parco naturale del monte San Giorgio a Piossasco, è decisamente arrabbiato. Passata la paura dopo il rogo doloso appiccato martedì alle 19 all’automobile del suo socio, ha deciso di passare all’attacco, e tira in ballo l’amministrazione comunale e le lungaggini burocratiche.

su Luna Nuova di venerdì 21 dicembre


Leggi l'articolo completo cliccando qui!

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Alpignano, sarà ballottaggio tra Palmieri e Oliva

Alpignano, sarà ballottaggio tra Palmieri e Oliva

ELEZIONI

Alpignano, Palmieri domina il primo turno

Alpignano, Palmieri domina il primo turno

ELEZIONI

"Altius" atto terzo: prove di soccorso anche sulle pareti rocciose di Caprie

"Altius" atto terzo: prove di soccorso anche sulle pareti rocciose di Caprie

3° REGGIMENTO ALPINI

L'Everesting sul Rocciamelone di Alessandro Coletta: prima salita compiuta

L'Everesting sul Rocciamelone di Alessandro Coletta: prima salita compiuta

SFIDA

"Nonni, datemi i soldi della droga di vostro nipote": pusher arrestato a Borgone

"Nonni, datemi i soldi della droga di vostro nipote": pusher arrestato a Borgone

CARABINIERI

Rivoli, il futuro di Villa Melano passa dal Castello

Rivoli, il futuro di Villa Melano passa dal Castello

PROGETTO

No Tav: Dana Lauriola prelevata dalla sua casa di Bussoleno e portata in carcere

No Tav: Dana Lauriola prelevata dalla sua casa di Bussoleno e portata in carcere

PROTESTA

Condove: ritrovato nella Dora il corpo dell'uomo disperso

Condove: ritrovato nella Dora il corpo senza vita dell'uomo disperso

DRAMMA

Smarino Tav a Susa: l'Unione montana dice "no" alla variante

Smarino Tav a Susa: l'Unione montana dice "no" alla variante

TORINO-LIONE