ORBASSANO

Il reparto di emodinamica sul piede di guerra

Al San Luigi si raccolgono le firme

10 Gennaio 2013 - 21:02

Il reparto di emodinamica sul piede di guerra

I lavoratori dell’ospedale San Luigi di regione Gonzole sono sul piede di guerra da un paio di giorni. Il motivo è la chiusura del reparto di emodinamica della struttura orbassanese; salvata l’emodinamica di Rivoli, la giunta regionale ha infatti affossato quella del San Luigi Gonzaga, decidendo di chiuderla appellandosi a quanto più volte dichiarato e sostenuto nelle diverse sedi, ossia che tre reparti di questo genere a pochi chilometri l’uno dall’altro fossero insostenibili in una situazione in cui il bilancio piange e occorre tamponare le perdite con tagli drastici.

su Luna Nuova di venerdì 11 gennaio


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ