COLLEGNO

Villa Cristina, addetti senza stipendi

Dopo il trasferimento a Nebbiunon non sono finiti i problemi per i 105 dipendenti

19 Febbraio 2013 - 01:59

Villa Cristina, addetti senza stipendi

 Gli ex dipendenti di Villa Cristina sono tutt’altro che a posto: a gennaio non hanno ricevuto lo stipendio, e a febbraio rischiano di trovarselo decurtato anche in maniera significativa. A segnalare la situazione dei 105 lavoratori che fino allo scorso anno erano in forze nella casa di cura di Savonera è Monica Cerutti, consigliera regionale di Sel, che ha presentato un’interpellanza in consiglio regionale per ottenere risposte sul futuro degli ex dipendenti, per i quali il 2013 è iniziato nel peggiore dei modi.

su Luna Nuova di martedì 19 febbraio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

INCENDIO

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ