RIVOLI

Le armi sequestrate utilizzate per l'assalto al portavalori

Rivolese nei guai, le perizie della polizia balistica lo incriminano

05 Marzo 2013 - 01:57

Le armi sequestrate utilizzate per l'assalto al portavalori

Le armi che spararono lo scorso 17 dicembre a Pollein, alle porte di Aosta, nell’assalto al portavalori della All System, sono le stesse trovate in possesso dell’ex latitante sardo Michele Bassu, di 39 anni, arrestato il 20 dicembre a Rivoli insieme a due complici. Lo ha stabilito la perizia del centro di polizia balistica di Milano, svolta sulle decine di proiettili e bossoli repertati dalla polizia scientifica di Aosta.

su Luna Nuova di martedì 5 marzo

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'