VOLVERA

Minotauro, suicida il figlio del boss

Volvera, un anno fa si era tolto la vita Giuseppe Catalano, ora il figlio Cosimo

11 Giugno 2013 - 01:08

Minotauro, suicida il figlio del boss

Un altro suicidio nella vicenda Minotauro, il processo per le infiltrazioni della ’ndrangheta in Piemonte. Un anno dopo quello di Giuseppe Catalano, secondo gli inquirenti il capo della “locale” di Siderno a Torino, domenica mattina si è tolto la vita a Volvera il figlio Cosimo, 40 anni compiuti pochi giorni prima. Anche lui era finito nel lungo elenco di imputati della più grande inchiesta degli ultimi 15 anni sulla presenza della ’ndrangheta in Piemonte.

su Luna Nuova di martedì 11 giugno


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

SALUTE

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

EMERGENZA

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

La centrale via Torino deserta, oggi pomeriggio

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

EMERGENZA

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

EMERGENZA

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

CORONAVIRUS

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

EMERGENZA

Chiusa S.Michele: sostegno alle famiglie per le rette della scuola materna

Chiusa S.Michele: fondi dal Comune per le rette della scuola materna

EMERGENZA

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

MEDICINA

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

EMERGENZA