COLLEGNO

L'autovelox trasloca sul cavalcavia

Spostato l'apparecchio attualmente posizionato in via Castagnevizza a Collegno

28 Giugno 2013 - 00:09

L'autovelox trasloca sul cavalcavia

«Non è un nuovo autovelox, ma solo uno spostamento». Tiene molto alla precisazione il sindaco di Collegno Silvana Acossato, dopo le polemiche dei giorni scorsi sul trasferimento dell’autovelox di corso Francia, che da via Castagnevizza risalirà fin sul cavalcaferrovia. «Sono e restano due le postazioni, e in due quartieri differenti: lo spostiamo per intervenire su una zona più pericolosa di quella precedente. Nella zona di via Castagnevizza l’incidentalità si è ridotta, segno che lo scopo dissuasivo ha funzionato, dopo un po’ di tempo. Certo non ne possiamo installare uno ogni 300 metri». 

su Luna Nuova di venerdì 28 giugno


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE