BEINASCO

Minacce al manager per accelerare i lavori del Leroy Merlin

Beinasco, tre arresti dopo le intimidazioni

20 Settembre 2013 - 01:30

Minacce al manager per accelerare i lavori del Leroy Merlin

L’affare da 18 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo punto vendita Leroy Merlin al posto dello stabilimento della Fapa alle Fornaci non stava procedendo in modo spedito. E così il proprietario del terreno, un imprenditore di Nizza Monferrato di 59 anni, ha deciso di ingaggiare due pregiudicati per minacciare il manager responsabile dell’area commerciale e legale del gruppo e sbloccare la procedura. Una decisione che ha però portato l’imprenditore in carcere insieme ai due complici.

su Luna Nuova di venerdì 20 settembre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

INCENDIO

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ