RIVOLI

Quale futuro per la Maison Musique?

Rivoli, scaduti i dieci anni della concessione al Crel: ora si cerca un nuovo gestore

15 Maggio 2014 - 23:54

Quale futuro per la Maison Musique?

Si decide entro questo mese il futuro della rivolese Maison Musique, per la quale sono scaduti i 10 anni della concessione al Crel, centro regionale etnografico linguistico fondato dal compianto Franco Lucà, meglio noto come fondatore del Folk club torinese, ideatore e anima del progetto che nel 2004 conquistò l’edificio e la città, alla musica. E questa deve restare la vocazione dell’edificio, a detta dell’attuale amministrazione, che ha dettato le linee guida del nuovo bando.

su Luna Nuova di venerdì 16 maggio 2014

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

PATTEGGIA DUE ANNI

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

INCIDENTE

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

EMERGENZA COVID

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

CRIMINALITA'

Prova

Avigliana, sorpresa: Alessandro Borghese e la sua troupe salgono al castello

Prova

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

ROGO

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

Il canale Ungherini

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

INCIDENTI

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

SETTORE IN CRISI DA LOKCDOWN