RIVOLI

Rievocazione, il cambio d'epoca piace

Rivoli, bagno di folla per il matrimonio di Bianca di Savoia e Galeazzo Visconti

29 Settembre 2014 - 22:20

Rievocazione, il cambio d'epoca piace

Guarda la fotogallery

Un bagno di folla per il matrimonio della giovanissima Bianca di Savoia, 16 anni nella finzione, 12 nella realtà, e Galeazzo Visconti rievocato domenica scorsa a Rivoli con grande enfasi e larga partecipazione di gruppi storici locali e no, molti dei quali arrivati da altri Comuni del Piemonte. Il pubblico, accorso fin dalle prime ore del pomeriggio, ha invaso le vie e piazze del percorso, a partire da quella maestra, via Piol, dove Bianca ha aperto il corteo scortata dal fratello conte Amedeo VI di Savoia, allora sedicenne.

su Luna Nuova di martedì 30 settembre 2014

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Meana, tredicenne cade con la bici: ricoverato al Regina Margherita

Meana, 13enne cade con la bici: ricoverato al Regina Margherita

INCIDENTE

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

ROGO

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

S.Ambrogio: va a fuoco il tetto di una casa in via Bertassi

ROGO

Una mimosa per tutte le donne alla biblioteca di Susa

Una mimosa per tutte le donne alla biblioteca di Susa

8 MARZO

Dalmasso e Curie-Vittorini premiati per i loro progetti green

Dalmasso e Curie-Vittorini premiati per i loro progetti green

SCUOLA

Rivoli, riapre lunedì il poliambulatorio di via Piave

Rivoli, riapre lunedì il poliambulatorio di via Piave

SANITA'

Grugliasco, la facoltà di agraria tra le prime 150 al mondo

Grugliasco, la facoltà di agraria tra le prime 150 al mondo

ISTRUZIONE

Rosta inaugura un cippo in memoria di Giorgio Perlasca

Rosta inaugura un cippo in memoria di Giorgio Perlasca

RICORDO

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS