Cala il sipario sulla De Tomaso, 730 senza lavoro

Grugliasco, nessuna offerta concreta entro le scadenze

04 Dicembre 2014 - 22:44

Cala il sipario sulla De Tomaso, 730 senza lavoro

Sembra calare definitivamente il sipario sulla vicenda della De Tomaso: il curatore fallimentare ha spiegato a Regione e sindacati che non ci sono offerte per l’acquisizione dello stabilimento di borgata Lesna per cui gli oltre 800 dipendenti saranno tutti licenziati. Di questi, soltanto un’ottantina hanno trovato un’occupazione alternativa. Dei rimanenti 730, circa 500 avrebbero firmato la richiesta di anticipo del licenziamento. Tra questi, saranno 30 o 40 quelli che riusciranno ad agganciarsi alla pensione. Tutti gli altri dovranno cercarsi un lavoro.

su Luna Nuova di venerdì 5 dicembre 2014

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

Da lunedì Dad in tutto il Piemonte per 2ª-3ª media e scuole superiori

CORONAVIRUS

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

Valgioie, volontario dell'Aib condannato per incendio

PATTEGGIA DUE ANNI

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

Sauze d'Oulx in lutto per la tragica scomparsa di Simone Gai

INCIDENTE

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

Collegno, Testimoni di Geova: il battesimo è online

EMERGENZA COVID

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

CRIMINALITA'

Prova

Avigliana, sorpresa: Alessandro Borghese e la sua troupe salgono al castello

Prova

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

Chiusa S.Michele: incendio stasera nel cortile della Levosil

ROGO

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

Il canale Ungherini

Scialpinisti feriti in valle: tre interventi del Soccorso in poche ore

INCIDENTI

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

L'ultimo concerto? Stasera la chiamata alle armi della musica dal vivo

SETTORE IN CRISI DA LOKCDOWN