SERVIZI

Rivalta, ecocentro: «Troppa sorveglianza»

Un cittadino si lamenta. Il Covar spiega: «Serve a tutelare»

20 Luglio 2018 - 00:29

Rivalta, ecocentro: «Troppa sorveglianza»

L’accesso all’ecocentro di Rivalta è sorvegliato come quello di un carcere. I controlli tramite tessere sanitaria per ogni tipo di conferimento. Mario Croce, residente a Rivalta, dopo l’ennesimo passaggio nel centro gestito dal Covar 14 in via Avigliana, sbotta: «Ogni volta che vado c’è un controllo in più, un nuovo passaggio da superare, e stiamo solo parlando di spazzatura...»

Su Luna Nuova di venerdì 20 luglio 2018

Leggi l'articolo completo su Luna Nuova clicca qui!

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA