CRIMINALITA'

Droga in auto e a casa dello spacciatore "in quarantena"

53enne italiano fermato per un controllo a Collegno sulla sua Punto: poi scatta la perquisizione nell'abitazione di Alpignano

10 Novembre 2020 - 11:53

Droga in auto e a casa dello spacciatore "in quarantena"

Anche se il traffico è diminuito drasticamente ed i controlli delle forze dell'ordine sono sempre più stringenti, l'attività degli spacciatori sembra non conoscere crisi. Ma il rischio di venire individuati aumenta di molto. Lo dimostra quanto successo sabato scorso in via Tampellini a Collegno dove gli agenti della Squadra mobile di Torino, impegnati in un servizio antirapina, sono stati insospettiti dal comportamento dei due occupanti di una Fiat Punto verde che si aggiravano da diverso tempo nei paraggi, nonostante le misure anti-Covid. Una volta fermati, i due non hanno fornito spiegazioni convincenti. Soprattutto il conducente, un 53enne italiano, proprietario dell’auto, sembrava particolarmente agitato e reticente a rispondere alle domande degli investigatori. È così scattata la perquisizione della macchina che ha portato alla luce 25 dosi di cocaina in involucri termosaldati.

Nonostante l’uomo alla guida sostenesse di essere senza fissa dimora e di percepire il reddito di cittadinanza, aveva con sé numerosi mazzi di chiavi e risultava titolare di una ditta attiva nel commercio di pallets. Grazie ad una ricerca nelle banche dati, gli investigatori hanno verificato che fino a pochi giorni prima all’uomo era stato prescritto di trascorrere un periodo di isolamento in un alloggio di Alpignano, poiché affetto da sintomi compatibili con un’infezione da Covid-19. Giunti sul posto, i poliziotti hanno quindi constatato che si poteva accedere grazie ad un paio di chiavi in possesso dell’uomo. All'interno venivano rinvenuti altri 30 grammi di cocaina pura, sostanza da taglio, materiale da confezionamento, bilancini di precisione, tre proiettili inesplosi di diversi calibri illegalmente detenuti ed un’arma giocattolo sprovvista di tappo rosso. L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e indagato per i reati di contraffazione e detenzione abusiva di armi. Entrambi i fermati sono stati sanzionati per aver contravvenuto alle disposizioni anti-Covid.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE