SANITA'

Collegno ospiterà il primo centro regionale per l'obesità infantile

Grazie alla collaborazione tra Asl To3 e Comune, un team di specialisti sarà a disposizione delle famiglie alla Casa della Salute di Villa Rosa

30 Dicembre 2020 - 13:33

Collegno ospiterà il primo centro regionale per l'obesità infantile

Nascerà alla Casa della Salute di Collegno il primo Centro pubblico per l’obesità infantile in Piemonte, una struttura in grado di riunire al proprio interno un’équipe multidisciplinare di specialisti dell’infanzia, dell’obesità e delle patologie correlate all’eccesso di peso, diventando quindi un punto di riferimento per i bambini e per le loro famiglie. L’obesità infantile rappresenta un problema dalle dimensioni sempre più rilevanti. I dati relativi agli ultimi bilanci di salute dei pediatri dell’Asl To3 riferiscono infatti che nella fascia 8-9 anni il 16% dei bambini è in sovrappeso e il 13% è obeso e nella fascia 12-13 anni il 19% è in sovrappeso e il 7% è obeso. L’iniziativa dell’Asl To3, ideata dal Distretto area metropolitana centro e che coinvolge diverse strutture dell’azienda sanitaria, è stata accolta e supportata dal Comune, può contare sulla collaborazione delle scuole del territorio e dell’Istituto Universitario Salesiano di Torino, già partner dell’Asl per i servizi di psicologia nelle Case della Salute.

A Collegno sarà creato un vero team di specialisti (pediatri, endocrinologi, fisiatri, pneumologi, psicologi, oltre ad altri professionisti quali dietisti, fisioterapisti ed esperti in scienze motorie) a cui le famiglie, in accordo con il proprio pediatra, potranno rivolgersi per la presa in carico di bambini e ragazzi. Verrà organizzato un percorso terapeutico, che consiste in attività di gruppo o in famiglia, secondo tre pilastri fondamentali: l’assistenza dietistica, organizzata con il coinvolgimento delle famiglie in attività di educazione alimentare; l’assistenza all’attività motoria, sfruttando la vicinanza della Casa della Salute con il parco Dalla Chiesa; l’assistenza psicologica, anche attraverso la nuova figura professionale del pedagogista sportivo. Se necessario, potrà essere impostato un percorso psicoterapeutico di assistenza per i bambini e le famiglie.

In quest’ottica avrà grande rilevanza la sinergia con il mondo della scuola, che può essere il primo canale d’informazione e prevenzione sui corretti stili di vita fin dalla prima infanzia. Verrà avviata una collaborazione permanente con le commissioni mense delle scuole del territorio (formate da insegnanti, genitori, dietisti), sarà elaborato e distribuito materiale formativo per i docenti e per le famiglie: lo scopo è arrivare a un vero e proprio piano di monitoraggio dello stato di salute della popolazione scolastica nel territorio. L’intenzione, in pratica, è costruire un percorso completo fra sanità, famiglie, scuole e amministrazioni territoriali per favorire uno sviluppo consapevole del proprio stile di vita.

«È un progetto moderno e assolutamente innovativo - sottolinea il direttore generale dell’Asl To3, Flavio Boraso - che punta fortemente sulla prevenzione facilitando il lavoro comune tra gli specialisti e mettendo al centro il bambino e la sua famiglia nel percorso di cura. Sarà fondamentale la collaborazione fra l’Asl e il territorio: ringrazio l’amministrazione comunale di Collegno per aver creduto subito in questa iniziativa». «Conoscere il valore del benessere psico-fisico è una scelta che a Collegno coltiviamo sin da piccoli e da molto tempo - sottolinea il sindaco Francesco Casciano - L'educazione alimentare venne introdotta nel 1913 con la dieta bilanciata nelle scuole e al convitto delle operaie del cotonificio Leumann. Per questo siamo molto motivati a supportare sul nostro territorio un progetto altamente innovativo nella lotta all'obesità infantile».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ