CRIMINALITA'

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

In casa gli agenti del commissariato gli hanno trovato tre chili di marijuana: riforniva in particolare i coetanei della val Sangone

02 Marzo 2021 - 11:59

Rivoli, il baby pusher abitava con la mamma e il nonno

A nulla solo valsi gli allarmi delle vedette a presidio dell’abitazione di un  23enne incensurato cui sono stati sequestrati tre chili di marijuana purissima e oltre 25 mila di euro in contanti. Stando a quanto ricostruito dagli investigatori del commissariato cittadino, i suoi clienti sarebbero stati soprattutto coetanei provenienti dalla val Sangone. Lo scorso venerdì sera hanno effettuato la perquisizione a casa del ragazzo che vive con la madre e il nonno. La sua organizzazione era meticolosa e variava in ragione delle limitazioni imposte dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria: a ridosso del weekend, la sua abitazione vedeva un continuo via vai di giovanissimi di Giaveno e Coazze. Ma è nell’ultima settimana, visto l’incombere della zona “arancione” che i “rifornimenti” diventano più frequenti, con un notevole aumento degli introiti per lo spacciatore.

Il servizio di vigilanza del fortino della droga era organizzato sul modello delle grandi piazze di spaccio: all’esterno dell’abitazione vigilavano alcune “vedette”, sempre ragazzi sui 20 anni, per mantenere il monopolio dello spaccio e soprattutto prevenire gli interventi delle forze dell’ordine. All’arrivo dei poliziotti, infatti, le vedette, colte di sorpresa, hanno iniziato a dare l’allarme: “arrivano i carabinieri”; ma erano gli agenti di polizia del commissariato che, in velocità, sono riusciti ed entrare nell’abitazione e ad arrestare il giovane spacciatore. Dietro l'apparenza di una normale abitazione familiare, con giardinetto, pulita ed in ordine, al piano di sopra si celava una vera e propria centrale di spaccio. All’interno di un armadio, chiuso con catena, c'erano circa tre chili di marijuana purissima che sul mercato avrebbe fruttato non meno di 35mila euro.

Accanto tutta la strumentazione utile al confezionamento, tra cui la macchina termosaldatrice. Gli agenti hanno trovato anche circa  25 mila euro, probabile guadagno dello spaccio già effettuato. La sostanza era destinata al week end di movida, ultimo in zona gialla per i piccoli comuni della val Sangone. Il giovane è al suo primo arresto. Privo di precedenti e di buona estrazione sociale, aveva iniziato l’attività di spaccio da non troppo tempo, probabilmente ingolosito dal facile guadagno, riuscendo a mettere su un’organizzazione capace di “muovere” decine di migliaia di euro a carico, destinato ad una platea di giovani e giovanissimi dei comuni limitrofi. 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Avigliana: a fuoco un rimorchio agricolo carico di lana di tosatura

Avigliana: a fuoco un rimorchio agricolo carico di lana di tosatura

INCENDIO

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

Collegno, passa il cantiere e fa traslocare due classi

TRASPORTI

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

Bardonecchia, gli alberi di Natale Pro loco ritrovano la libertà

NATURA

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

Giovedì a Sauze d'Oulx una messa in memoria del principe Filippo

LUTTO

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

S.Didero, attivisti No Tav incatenati nella casetta sul tetto

PROTESTA

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

Rivalta, la città ha perso il sindaco Nicola De Ruggiero

LUTTO

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

Il lungo sabato No Tav: dalla protesta dei sindaci al corteo in strada

TORINO-LIONE

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

La conferenza di oggi all'ora di pranzo davanti al centri polivalente di San Didero

S.Didero: un'attivista No Tav ferita da un lacrimogeno, ora è in ospedale

TORINO-LIONE

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

Caprie: esce fuori strada, due feriti estratti dalle lamiere

INCIDENTE