INCLUSIONE

Grugliasco, il Covid non spezza il legame tra disabili e studenti

Attraverso una serie di tutorial, gli ospiti del centro diurno La Tavolozza spiegano ai bambini come prendersi cura dell'ambiente

30 Aprile 2021 - 12:12

Con la riattivazione del Centro diurno dello scorso giugno, gli operatori della cooperativa sociale Il Margine hanno iniziato un intenso lavoro di ri-progettazione del servizio, conciliando la necessità di salvaguardare gli ospiti dal contagio da Covid con l’attivazione di una nuova quotidianità educativa. L’obiettivo è dare continuità al rapporto consolidato con la comunità locale e, in particolare, con la scuola primaria Salvo D’Acquisto e la scuola d’infanzia Gunetti, attraverso la condivisione di attività a distanza, centrate sulla promozione di un ambiente sostenibile. «Abbiamo pensato - spiega Lara Beccaria del Centro diurno La Tavolozza - che i nostri ospiti, aiutati dagli operatori, avrebbero potuto diventare dei veri e propri “educatori ambientali”, promuovendo e sensibilizzando la cittadinanza grugliaschese all’uso di buone pratiche per l’ambiente». Nella pratica, questo ha significato realizzare una serie di semplici tutorial per spiegare ai bambini come prendersi cura dell’ambiente anche attraverso piccoli gesti quotidiani.

A gennaio, i bambini hanno imparato ad aiutare i volatili nei mesi invernali: gli ospiti del Centro diurno hanno realizzato una struttura di legno da appendere nel giardino della scuola Salvo D’Acquisto, dove sistemare il cibo per sfamare gli uccelli, appositamente preparato nei laboratori della Tavolozza. A marzo, invece, l’appuntamento nazionale “M’illumino di meno” è stata l’occasione per ribadire l’impegno del Centro nella raccolta dei tappi di plastica e coinvolgere anche i bambini della Salvo D’Acquisto e della Gunetti. «L’idea è di promuovere il riciclo della plastica come “buona pratica per l’ambiente” - precisa Lara Beccaria - sostenuta dalla proposta di donare boccioni raccogli-tappi realizzati da noi. Anche in questo caso abbiamo creato un tutorial che mostra come questo comportamento “amico dell’ambiente” può diventare una pratica comune per tutti, a partire dagli ospiti del nostro Centro». In quest’ottica, i tutorial realizzati alla Tavolozza hanno attivato un virtuoso processo inclusivo dove gli ospiti del Centro diurno sono diventati protagonisti attivi della comunità grugliaschese, promotori di un impegno quotidiano a favore dell’ambiente.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

OGGI POMERIGGIO

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

SALUTE

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Giaveno, sei chili di funghi in pochi metri: la gioia dei due boulajour

PORCINI DA RECORD

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

VIGILI DEL FUOCO

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

ELEZIONI

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

INAUGURAZIONE

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

INAUGURAZIONE

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

SOLIDARIETA'

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

LEGALITÀ