SOSTENIBILITA'

Cidiu punta sul metano: entro dicembre attivi 22 nuovi mezzi

Trasporteranno ogni mese il 30 per cento dei rifiuti raccolti dall’intera flotta, con un presunto risparmio di circa due tonnellate di Co2

25 Maggio 2021 - 17:45

Cidiu punta sul metano; entro dicembre attivi 22 nuovi mezzi

Entro fine anno i camion Cidiu a metano saliranno a 22 e trasporteranno ogni mese più di 2500 tonnellate di rifiuti (il 30 per cento della portata utile dell’intera flotta), con un presunto risparmio mensile di Co2 pari a circa 2 tonnellate. L’annuncio è stato dato in occasione di un evento dimostrativo presso la stazione “Blu Lng” di Beinasco. Cidiu ha spiegato che sostituirà progressivamente i suoi mezzi pesanti a gasolio con nuovi mezzi più ecologici a metano. In rappresentanza dei Comuni soci erano presenti il sindaco di Collegno Francesco Casciano, quello di Grugliasco Roberto Montà e l’assessore all’ambiente di Rivoli Alfonso Lettieri.  

«Il metano rappresenta per noi un importante tassello nell’ottica di un servizio raccolta rifiuti a basso impatto, pulito ed efficiente - commenta Marco Scolaro, amministratore delegato di Cidiu Spa - Negli ultimi sei anni numerosi mezzi elettrici sono entrati in flotta, ma restava da capire come svolgere in modo più ecologico tutte quelle attività per le quali non sarebbe bastata la potenza di un motore esclusivamente elettrico, e i nostri tecnici hanno individuato nel metano la tecnologia attualmente più vantaggiosa». 

Presente all’evento, insieme ai 4 Easy in flotta già da un anno, anche il nuovo multilift 3 assi a metano liquido appena arrivato, al quale nei prossimi mesi si aggiungeranno 7 compattatori a 2 assi e un Easy (tutti a metano liquido), più 9 minicompattatori a metano gassoso. Ben 13 dei nuovi mezzi saranno alimentati a Lng, ovvero un gas naturale purificato e liquefatto che offre maggior rendimento e più autonomia. Fino a qualche decennio fa sarebbe stata un’opportunità difficile da immaginare per un mezzo adibito alla raccolta rifiuti, ma oggi è resa possibile principalmente da due fattori: il perfezionamento della tecnologia e lo sviluppo della rete distributiva, come spiega il dirigente tecnico del gruppo, Lorenzo Destefanis.

«Gli enormi progressi tecnologici del settore hanno reso i motori estremamente sicuri e dopo un anno di sperimentazione sul campo, possiamo affermare con entusiasmo che sono del tutto equiparabili ai mezzi diesel, anche nello svolgimento di operazioni un tempo considerate critiche, come ad esempio l’utilizzo della presa di forza per la movimentazione dei cassonetti e la compattazione dei rifiuti, dove è indispensabile che il motore si mantenga ad un numero stabile di giri al variare della coppia richiesta». 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ