SANITÀ

Rivoli, nuovi spazi per Cardiologia e Riabilitazione

Conclusi i lavori al quarto piano dell'ospedale che dalla settimana prossima ospiterà le attività ambulatoriali dei due reparti

01 Dicembre 2021 - 13:18

Rivoli, nuovi spazi per Cardiologia e Riabilitazione

Spazi ampi, funzionali, luminosi e attrezzati con le più recenti tecnologie sanitarie: si presenta così il nuovo quarto piano dell’ospedale, al termine di un articolato intervento di ristrutturazione e allestimento. Il completamento dell’opera, con il trasferimento di arredi e strumentazione, consentirà di ospitare, già a partire dal 6 dicembre ed entro gennaio 2022, attività ambulatoriali di Cardiologia e di Recupero e riabilitazione funzionale: anche i colori infatti, come l’impianto di illuminazione, sono studiati per migliorare l’accessibilità dei pazienti ai servizi e migliorare la qualità della permanenza negli ambienti di cura. I lavori, avviati a novembre 2020, sono terminati esattamente un anno dopo. L’intervento ha previsto la realizzazione di opere edili, impianti elettrici, idrici sanitari e antincendio, termici e di climatizzazione, di gas medicali, oltre naturalmente a opere di messa in sicurezza generale dell’opera, per un totale di circa 2 milioni di euro. 

Nel nuovo doppio reparto si spostano attività svolte fino a oggi in altri luoghi dell’Asl: gli ambulatori della Cardiologia, erano precedentemente ospitati al primo piano dell’ospedale, dove ora troveranno più agevole collocazione altri servizi già presenti nella struttura, mentre gli ambulatori di Recupero e Riabilitazione Funzionale avevano sede nel poliambulatorio di via Piave. Il nuovo piano consta di 11 ambulatori di Riabilitazione, per attività di fisiatria, foniatria, fisioterapia, logopedia e neuropsicomotricità dell’età evolutiva, con due ampie palestre, 10 sale visita di Cardiologia dove verrà svolta l’attività ambulatoriale che spazia dall’elettrocardiogramma alle visite cardiologiche e aritmologiche, oltre ai controlli pacemaker e defibrillatori fino all’ecografia di primo e secondo livello, sale d’attesa, locali per l’accettazione, sale mediche e ambienti di servizio. Per un totale di circa 1500 metri quadrati.

L’attivazione del nuovo piano consente una piena ottimizzazione dei percorsi di cura dei pazienti: per quanto riguarda la Cardiologia, da oggi Emodinamica, Unità coronarica, reparto di degenza e attività ambulatoriale si trovano sullo stesso piano dell’ospedale, con la creazione di un vero polo di servizi cardiologici d’eccellenza (solo l’attività ambulatoriale ha normalmente un volume di 30mila prestazioni all’anno) e con un sensibile aumento dello spazio a disposizione: quattro ambulatori in più rispetto alla disposizione al primo piano e ambienti molto più ampi.  Parallelamente, anche per la Riabilitazione si tratta di un aumento quantitativo e qualitativo degli spazi rispetto agli ambulatori della struttura di via Piave, dove si trovavano fino a oggi, in particolare per il tipo di utenza di questi servizi: pazienti adulti e in età evolutiva, spesso con difficoltà motorie che saranno agevolati dagli spazi più ampi,  confortevoli e funzionali per la cura delle difficoltà neuromotorie, comunicative e cognitive. Inoltre, la nuova dotazione delle due palestre e dei nuovi spazi potenzieranno il percorso di cura anche per i pazienti degenti nell’ospedale di Rivoli che necessitano di interventi riabilitativi.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ