STORIA

Le terme di Malano: relax dove finiva l'impero romano

Avigliana, la scoperta durante gli scavi archeo

30 Dicembre 2011 - 15:51

Scavi archeologici a Malano

E’ ormai certo: la “Statio ad Fines” situata nel sito di Malano era fornita di un impianto termale. Lo confermano gli ultimi scavi archeologici conclusi il 20 ottobre, promossi e finanziati dal Comune. Il lavoro di scavo effettuato dall’archeologo Gabriele Gatti, iniziato quest’estate e proseguito in autunno nella frazione Drubiaglio, ha, infatti, portato alla luce parte di una vasca che probabilmente conteneva l’acqua che serviva alle terme. Ora sono visibili i tre lati del muro di contenimento.
Quando gli archeologi hanno iniziato a scavare non immaginavano che di lì a poco avrebbero fatto questa scoperta sorprendente: in epoca romana, nei primi secoli dell’era cristiana, a Malano c’erano le terme. «La realtà di questo sito appare più complessa del previsto - spiega Federico Barello, ispettore della Soprintendenza ai beni archeologici del Piemonte - ma questa scoperta conferma che era un luogo importante ed è la prima occasione per verificare, come pensiamo, che le terme c’erano davvero». L’obiettivo di questi scavi, aggiunge Barello, era verificare i livelli profondi dell’edificio per capirne le varie stratificazioni che si sono sommate nel tempo. Così, è stato scoperto prima un ambiente circolare con una nicchia, che gli archeologi hanno individuato come impianto termale, poi la vasca. La “Statio ad Fines” doveva essere quindi anche un luogo di ritrovo pubblico, fa osservare Barello. Le terme erano un ”centro benessere” che suppliva, fra l’altro, la mancanza di analoghi  servizi nelle abitazioni private, ma anche un luogo di incontro.
Questa scoperta apre nuovi scenari, che avrebbero bisogno di ulteriori verifiche, ma esistono almeno due ordini di problemi. Da una parte la carenza di fondi, dall’altra la presenza di insediamenti abitativi sull’area su cui era costruita la “Statio ad Fines”. Parrebbe dunque impossibile proseguire gli scavi per farne emergere tutta la consistenza del impianto termale individuato.
«L’importante scoperta  conferma che era giusta la scelta di realizzare  questo scavo, al quale hanno contribuito anche i ragazzi che hanno partecipato allo stage di educazione ambientale - osserva l’assessore Luca Brunatti - e ciò  induce a promuovere e sostenere un’altra campagna la prossima primavera». Sul progetto di valorizzazione della “Statio ad Fines” l’amministrazione aviglianese vorrebbe coinvolgere anche Almese e Caselette, realizzando a Malano un centro didattico ed un museo nell’edificio di proprietà comunale esistente sull’area, che dovrà essere ristrutturato.
Tra l’altro proprio alla fine di ottobre è iniziato un laboratorio di progettazione del corso di laurea in conservazione dei beni architettonici della facoltà di architettura di Torino. Gli studenti del primo anno della laurea magistrale, coordinati dai docenti Luca Barello, Clara Bertolini, Stefano Invernizzi e Luca Dal Pozzolo elaboreranno entro la fine di gennaio del 2012 delle proposte per la sistemazione del museo e dell’area archeologica.

di Eva Monti

25 ottobre 2011


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Rivoli, addio a Mario Bricco l'uomo dello sport e dei quartieri

Rivoli: addio a Mario Bricco, l'uomo dello sport e dei quartieri

LUTTO

Condove, chiusura Intesa San Paolo: «Resti almeno il bancomat»

Condove, chiusura Intesa San Paolo: «Resti almeno il bancomat»

INCONTRO

Oulx-Salbertrand: i carabinieri arrestano due ladri d'auto

Oulx-Salbertrand: i carabinieri arrestano due ladri d'auto

FURTI

Bardonecchia: i carabinieri acciuffano la "banda delle seconde case"

Bardonecchia: i carabinieri acciuffano la "banda delle seconde case"

FURTI

Carabinieri: controlli a tappeto vicino a pub e discoteche, cinque denunce

Carabinieri: controlli in alta valle vicino a pub e discoteche, cinque denunce

PREVENZIONE

Condove: la primavera si porta via la filiale Intesa San Paolo

Condove: la primavera si porta via la filiale Intesa San Paolo

SERVIZI E TERRITORIO

Salbertrand: No Tav in presidio contro i futuri espropri

Salbertrand: No Tav in presidio contro i futuri espropri

PROTESTA

Pianezza, una borraccia di alluminio per ogni studente

Pianezza, una borraccia di alluminio per ogni studente

CERIMONIA

S.Antonino: agricoltore rimane schiacciato sotto il trattore

S.Antonino: agricoltore rimane schiacciato sotto il trattore

INCIDENTE