I No Tav: «Ci hanno colpiti a freddo»

«Abbiamo molti feriti che non si sono fatti curare»

12 Dicembre 2011 - 20:24

La conferenza stampa al presidio di Vaie

 

I NO TAV venerdì pomeriggio hanno convocato una conferenza stampa al presidio “Picapera” di Vaie per raccontare la loro verità su ciò che è successo giovedì alle recinzioni del fortino. «Hanno sparato lacrimogeni ad altezza uomo sulla gente e anche sulle troupe televisive, tirato pietre a go-go, impedito di spegnere fuochi nei boschi, caricato quando non c’era necessità di caricare, devastato una struttura, la baita Clarea, che aveva tutto il diritto di essere mantenuta tale e quale». Ma c’è un episodio che più di altri ha lasciato l’amaro in bocca ai No Tav: «Dopo aver subito la carica che ci ha allontanati dalla baita le forze dell’ordine impedivano di portare via i feriti e questo ha contribuito ad aggravare le loro condizioni». I feriti in ospedale, tra cui il ragazzo 16enne di Venaus colpito all’occhio da un lacrimogeno, rappresentano soltanto la punta dell’iceberg: il movimento denuncia che i feriti lievi sono decine e decine, chi con lesioni al viso, chi su altre parti del corpo. «Stanno cercando di alzare il livello dello scontro» ha detto il leader storico Alberto Perino nel suo “j’accuse” contro il nuovo governo Monti.

Su Luna Nuova di martedì 13 dicembre

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

8 DICEMBRE

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

OCCUPAZIONE

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

CARABINIERI

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

TRASPORTI

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

LUTTO

8 dicembre No Tav: il Pd contro l'adesione dell'Unione montana

8 dicembre No Tav: il Pd di valle contro l'adesione dell'Unione montana

MANIFESTAZIONE

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

ESPOSIZIONE

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

OGGI E DOMANI

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

COMMEMORAZIONE