CHIOMONTE

Carabiniere ucciso da infarto

Era di guardia al cantiere-fortino della Maddalena

20 Dicembre 2011 - 18:07

Carabiniere ucciso da infarto

È stato stroncato da un infarto il maresciallo dei carabinieri deceduto domenica alla Maddalena mentre era in servizio nell’area recintata del futuro cantiere Tav. Il suo nome è Mariano Moro, 47 anni, dal 1997 comandante della stazione di Strambino. Aveva preso servizio alle 13: era di guardia al cancello numero cinque e avrebbe dovuto smontare verso le 19. Il dramma si è consumato alle 15,50 dopo che, all’improvviso, il maresciallo aveva accusato un forte malore. Inizialmente era stato lui stesso ad ipotizzare che fosse dovuto ad un panino mangiato di corsa prima di iniziare il turno.

Su Luna Nuova di martedì 20 dicembre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Villardora: una folla commossa per l'ultimo abbraccio a Giuseppe Vellone

Villardora: una folla commossa per l'ultimo abbraccio a Giuseppe Vellone

FUNERALE

Chiusa S.Michele: frontale sulla statale 25, tre feriti

Chiusa S.Michele: frontale sulla statale 25, tre feriti

INCIDENTE

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

CARABINIERI

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

AUTOFREJUS

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

MANIFESTAZIONE

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

ALTA VALLE

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

EPIFANIA

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

INTEGRAZIONE

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

ROGO