To-Lione, l'Italia deve trovare subito 767 milioni

Dalla cifra sono escluse le compensazioni e i costi per l'ordine pubblico

19 Marzo 2012 - 20:58

To-Lione, l'Italia deve trovare subito 767 milioni

Per la Torino-Lione, l’Italia deve mettere per prima cosa 767 milioni, e deve farlo entro il 2015. Sarà il Cipe a impegnare questa cifra che potrà essere ripartita in 4 anni: cioè 192 milioni l’anno. La scadenza era il 2013, ma l’Ue l’aveva prorogata al 31 dicembre 2015, visti gli evidenti ritardi.Questo impegno permetterà di utilizzare i 671,8 milioni stanziati dall’Ue, come contributo del 30 per cento per i lavori della tratta comune (in realtà, la quota esatta è il 27 per cento). Di questi, 570 milioni vanno spesi per i lavori iniziali; e un’altra sessantina circa, vanno spesi per ciascuna delle stazioni di Susa e Saint Jean de Maurienne. Per queste due opere si potrebbe anche “raggranellare” qualcosa sul finanziamento successivo.In tutto, comprese le quote degli stati, il costo dei primi lavori del Tav è di 2 miliardi 149 milioni, una parte degli 8,2 (ma la vera cifra è di 8,5, compresi espropri, bonifiche belliche, spostamento sottoservizi, ricerche archeologiche, imprevisti geologici) su cui si sono accordati Italia e Francia il 30 gennaio scorso.

Su Luna Nuova di martedì 20 marzo

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

MEMORIA