ASSEMBLEA

Ora i No Tav pensano a un boicottaggio soft

Le proposte dell'assemblea di venerdì a Villarfocchiardo

07 Maggio 2012 - 23:47

Ora i No Tav pensano a un boicottaggio soft

Tav, è il momento di passare al contrattacco con l’informazione. L’assemblea pubblica di venerdì presso il salone polivalente di via Cappella delle vigne, con circa quattrocento presenze, è stata un’occasione per riepilogare gli ultimi sviluppi sul fronte del cantiere e degli annunciati lavori per l’ammontare di 6 milioni in arrivo per il consorzio “Valsusa Piemonte” dell’ex deputato Luigi Massa. La chiamata è a un boicottaggio “soft”, consistente nel tempestare di telefonate le imprese per disapprovare il loro operato.

su Luna Nuova di martedì 8 maggio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA

Pattinaggio e mountain bike: Borgone premia i suoi campioncini

Pattinaggio e mountain bike: Borgone premia i suoi campioncini

SPORT