ASSEMBLEA

Ora i No Tav pensano a un boicottaggio soft

Le proposte dell'assemblea di venerdì a Villarfocchiardo

07 Maggio 2012 - 23:47

Ora i No Tav pensano a un boicottaggio soft

Tav, è il momento di passare al contrattacco con l’informazione. L’assemblea pubblica di venerdì presso il salone polivalente di via Cappella delle vigne, con circa quattrocento presenze, è stata un’occasione per riepilogare gli ultimi sviluppi sul fronte del cantiere e degli annunciati lavori per l’ammontare di 6 milioni in arrivo per il consorzio “Valsusa Piemonte” dell’ex deputato Luigi Massa. La chiamata è a un boicottaggio “soft”, consistente nel tempestare di telefonate le imprese per disapprovare il loro operato.

su Luna Nuova di martedì 8 maggio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

AMBIENTE

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

SANITA'

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

SICUREZZA IDROGEOLOGICA

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

CARABINIERI

Rotonde di Caprie: primi segnali di cantiere

Rotonde di Caprie: primi segnali di cantiere

EX STATALE 24

Almese: sabato "Mary Shelley" riapre il CineMagnetto

Almese: sabato "Mary Shelley" riapre il CineMagnetto

CULTURA

Torna la Coppa del Mondo a Sansicario

Torna la Coppa del Mondo a Sansicario

SCI D'ERBA

Tragedia di Genova, rinviato il falò alla Tur d'Amun

Tragedia di Genova, rinviato il falò alla Tur d'Amun

LUTTO

Bardonecchia, tutto esaurito per la cena in bianco… e rosso

Bardonecchia, tutto esaurito per la cena in bianco… e rosso

IN STRADA