Anche le parti sociali sfornano un piano per le compensazioni Tav

Il progetto di sviluppo illustrato ai sindaci il 18 maggio a Susa

10 Maggio 2012 - 21:49

Anche le parti sociali sfornano un piano per le compensazioni Tav

Turismo, verde e cultura fanno parte del Piano

La discussione sulle compensazioni per il Tav entra nel vivo. Un progetto di sviluppo per la valle di Susa in vista della Torino-Lione, per utilizzare i fondi messi da parte dal Cipe (10 milioni) e per rastrellare tutti i soldi disponibili nei diversi strumenti di finanziamento pubblico, sarà presentato ai sindaci venerdì 18 a Susa. Lo hanno preparato, quasi gratis, le organizzazioni datoriali insieme a quelle sindacali, utilizzando il Dipartimento interateneo del Politecnico e Siti, l’Istituto superiore sui sistemi territoriali per l’innovazione, sempre del Politecnico.

(di Massimiliano Borgia)

su Luna Nuova di venerdì 11 maggio



Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Stretto più Etna: missione compiuta per Francesco Torre

Stretto più Etna: missione compiuta per Francesco Torre

RECORD

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

Collegno, la discarica di Barricalla inaugura il suo quinto lotto

AMBIENTE

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

Alpignano: l'Asl guarda al "Movicentro" per la nuova sede

SANITA'

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

Mattie: le immagini della frana sul rio Gerardo

SICUREZZA IDROGEOLOGICA

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

Chianocco: furti su auto, denunciati due giovani francesi

CARABINIERI

Rotonde di Caprie: primi segnali di cantiere

Rotonde di Caprie: primi segnali di cantiere

EX STATALE 24

Almese: sabato "Mary Shelley" riapre il CineMagnetto

Almese: sabato "Mary Shelley" riapre il CineMagnetto

CULTURA

Torna la Coppa del Mondo a Sansicario

Torna la Coppa del Mondo a Sansicario

SCI D'ERBA

Tragedia di Genova, rinviato il falò alla Tur d'Amun

Tragedia di Genova, rinviato il falò alla Tur d'Amun

LUTTO