Crisi, ci salvano solo le esportazioni

In Piemonte cresce il commercio con l'estero

21 Giugno 2012 - 21:31

Crisi, ci salvano solo le esportazioni

Nella crisi il Piemonte continua a distinguersi per la sua forte internazionalizzazione e quindi la sua capacità di esportare. Se il mercato interno ristagna, la debole crescita registrata nel 2011 la dobbiamo quasi interamente alla capacità di vendere all’estero.E nel ritorno alla generale flessione di questo primo semestre 2012, l’esportazione continua a salvare la nostra economia. Nel primo trimestre di quest’anno, infatti, rispetto agli stessi mesi dell’anno scorso, si registra un più 5,1 per cento. Un fatturato che si attesta sui 9,7 miliardi di euro di valore.

(di Massimiliano Borgia)

Su Luna Nuova di venerdì 22 giugno


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Villardora: una folla commossa per l'ultimo abbraccio a Giuseppe Vellone

Villardora: una folla commossa per l'ultimo abbraccio a Giuseppe Vellone

FUNERALE

Chiusa S.Michele: frontale sulla statale 25, tre feriti

Chiusa S.Michele: frontale sulla statale 25, tre feriti

INCIDENTE

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

CARABINIERI

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

AUTOFREJUS

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

MANIFESTAZIONE

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

ALTA VALLE

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

EPIFANIA

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

INTEGRAZIONE

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

ROGO