Processo No Tav, parla il leader degli antagonisti

Giorgio Rossetto: «Questa è un'inchiesta contro tutto il movimento»

02 Luglio 2012 - 20:16

Processo No Tav, parla il leader degli antagonisti

Venerdì si aprono le udienze di fronte al Giudice delle indagini preliminari contro i 46 No Tav accusati di responsabilità collettiva per le violenze di un anno fa al cantiere della Maddalena. La strategia processuale comune sarà discussa questa sera in un’assemblea convocata dal movimento al campeggio di Chiomonte.  L’intento è quello di dimostrare che non esistono divisioni tra violenti e pacifici all’interno dei No Tav e che è un processo contro Askatasuna e anarchici, quasi a preservare le altre componenti dall’egemonia antagonista; ma è un processo contro la valle di Susa. Insomma, la volontà è di rilanciare proprio quell’accusa che la Procura con Caselli ha sempre cercato di smentire. «Questo è un processo voluto dalla Procura per mantenere il fiato sul collo di tutto il movimento - sostiene  l’imputato eccellente di questo processo, Giorgio Rossetto, leader di Askatasuna che da sempre ha un ruolo chiave nella gestione delle manifestazioni No Tav - Non dobbiamo permettergli di dividerci tra chi è incensurato e chi ha precedenti, tra chi è violento e chi è pacifico e soprattutto non dobbiamo concedergli di chiudere in fretta con il parziale successo che uscirebbe dai patteggiamenti».

(di Massimiliano Borgia)

Su Luna Nuova di martedì 3 luglio


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini, il Piemonte alza il volume: superato il milione, oggi 28mila somministrazioni

Vaccini, il Piemonte alza il volume: superato il milione, oggi 28mila somministrazioni

COVID-19

Dietrofront: anche Torino sarà arancione da lunedì 12 aprile

Dietrofront: anche Torino sarà arancione da lunedì 12 aprile

CORONAVIRUS

I sindaci No Tav contro il nuovo autoporto: sabato 17 manifestazione statica

I sindaci No Tav contro il nuovo autoporto: sabato 17 manifestazione statica

TORINO-LIONE

Ufficiale: da lunedì Piemonte in arancione, ma Torino deve ancora attendere

Ufficiale: da lunedì Piemonte in arancione, ma Torino deve ancora attendere

CORONAVIRUS

Collegno, vigili del fuoco al Campo volo? Ok della Regione

Collegno, vigili del fuoco al Campo volo? Ok della Regione

EMERGENZA

Condove: fiamme a ridosso delle case di via Conte Verde

Condove: fiamme a ridosso delle case di via Conte Verde

INCENDIO

Rivoli, scende in strada la disperazione del commercio

Rivoli, scende in strada la disperazione del commercio

PROTESTA

Chiusa S.Michele: incendio boschivo in località Ancarlino

Chiusa S.Michele: incendio boschivo in località Ancarlino

ROGO

Muore nel camion che finisce fuori strada allo svincolo

Muore nel camion che finisce fuori strada allo svincolo

TRAGEDIA