SCI

La Via Lattea non tratta sul prezzo dell'innevamento

Il presidente: «Se la Regione vuole che facciamo la neve con i suoi impianti vogliamo 3 milioni e 400mila»

30 Luglio 2012 - 20:20

La Via Lattea non tratta sul prezzo dell'innevamento

Se entro settembre non verranno riaffidati gli impianti di innevamento olimpici, la Via Lattea potrebbe rinunciare alla neve programmata al di sotto dei 2200-2300 metri. A parte l’area di Sestriere che ha la convenzione con la Regione (proprietaria di tubi, bacini e cannoni) in vigore fino al 2020, per tutte le altre stazioni il rischio è di presentarsi alle prenotazioni turistiche con una parte minima del potenziale sciistico. Eppure, dopo l’esito incerto della riunione in Regione e visto il rallentamento delle attività con le ferie di agosto, la possibilità di sparare neve con i primi “sottozero” notturni di novembre è legata a un filo. La Sestrieres ha realizzato un proprio studio sulla redditività, diviso per aree sciabili. «Per noi tenere chiusi di gli impianti bassi, concentrando l’attività a Sestriere e intorno al Fraiteve dove le quote sono maggiori, significa risparmiare sui costi senza perdere troppi ricavi» fa notare Giovanni Brasso, presidente della società della Via Lattea.

su Luna Nuova di martedì 31 luglio



Leggi l'articolo completo cliccando qui!


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'