SCI

La Via Lattea non tratta sul prezzo dell'innevamento

Il presidente: «Se la Regione vuole che facciamo la neve con i suoi impianti vogliamo 3 milioni e 400mila»

30 Luglio 2012 - 20:20

La Via Lattea non tratta sul prezzo dell'innevamento

Se entro settembre non verranno riaffidati gli impianti di innevamento olimpici, la Via Lattea potrebbe rinunciare alla neve programmata al di sotto dei 2200-2300 metri. A parte l’area di Sestriere che ha la convenzione con la Regione (proprietaria di tubi, bacini e cannoni) in vigore fino al 2020, per tutte le altre stazioni il rischio è di presentarsi alle prenotazioni turistiche con una parte minima del potenziale sciistico. Eppure, dopo l’esito incerto della riunione in Regione e visto il rallentamento delle attività con le ferie di agosto, la possibilità di sparare neve con i primi “sottozero” notturni di novembre è legata a un filo. La Sestrieres ha realizzato un proprio studio sulla redditività, diviso per aree sciabili. «Per noi tenere chiusi di gli impianti bassi, concentrando l’attività a Sestriere e intorno al Fraiteve dove le quote sono maggiori, significa risparmiare sui costi senza perdere troppi ricavi» fa notare Giovanni Brasso, presidente della società della Via Lattea.

su Luna Nuova di martedì 31 luglio



Leggi l'articolo completo cliccando qui!


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI