Tav, siglato un altro protocollo contro la mafia

Ma il dossier del movimento sulle ditte fallite e indagate non ha riscontro

13 Settembre 2012 - 20:39

Tav, siglato un altro protocollo contro la mafia

Il movimento No Tav la scorsa primavera ha preparato un dossier sulle complesse vicende di fallimenti e rifondazioni con prestanome, sui trascorsi giudiziari di alcuni ex titolari, delle ditte che da 13 mesi stanno lavorando al cantiere della Maddalena. Su questo tema, a giugno, erano state organizzate anche due assemblee. Ma la denuncia, basata su visure camerali, sentenze di tribunale e articoli di giornale, non ha mai avuto una larga eco tra la politica. Ma Ltf risponde che tutte le commesse, prima di essere affidate, vengono segnalate al Gruppo interforze che segue il cantiere di Chiomonte, il Gitav. Questo organismo di controllo non ha mai segnalato anomalie che possano essere collegate a una contaminazione mafiosa nei cantieri Tav. I controlli antimafia vengono svolti anche per i lavori di importi sotto soglia (150mila euro). In ogni caso, mafia e ‘ndrangheta restano una delle preoccupazioni maggiori per i sindacati che da tempo chiedevano maggiori garanzie e controlli stringenti simili a quelli adottati per Torino 2006. Per questo, durante un Comitato per l’ordine e la sicurezza convocato in Prefettura, è stato firmatomartedì un protocollo d’intesa (consultabile sul sito della Prefettura) tra Ltf e Fillea Cgil, Filca Cisl, Fenal Uil per la prevenzione di infiltrazioni mafiose nei lavori della Maddalena.

(di Massimiliano Borgia)

Su Luna Nuova di venerdì 14 settembre


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

MEMORIA