TRASPORTI

Parte il nuovo orario notturno per la zona ovest

L'agenzia: «cerchiamo di non penalizzare il servizio»

04 Ottobre 2012 - 19:47

Parte il nuovo orario notturno per la zona ovest

I cittadini della zona ovest iniziano a fare i conti con il nuovo orario dei mezzi pubblici, imposto dai tagli regionali al trasporto. Questa è stata la prima settimana con frequenze quasi dimezzate in orario notturno. Dal 1 novembre andrà a regime tutto il nuovo sistema, compresi tutti i nuovi orari diurni. A decidere il nuovo assetto è stata l’Agenzia metropolitana mobilità, l’ente che deve sovrintendere ai trasporti pubblici del Torinese e che è titolare del contratto di servizio con Gtt dal valore di 170 milioni l’anno. È vero che troppi bus, soprattutto nelle ore centrali del mattino e nelle ore serali, viaggiano vuoti. Ma è anche vero che ridurre il servizio non è una scelta che incoraggia a usare sempre meno l’auto. «Certo - è d’accordo Giovanni Nigro, presidente dell’Agenzia - I tagli delle risorse non vanno nella direzione di un’incentivazione del mezzo pubblico. È per questo che abbiamo cercato di ridurre al massimo i disagi per gli utenti provando soprattutto a ridurre gli sprechi».

(di Massimiliano Borgia)

su Luna Nuova di venerdì 5 ottobre

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

CARABINIERI

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

AUTOFREJUS

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

MANIFESTAZIONE

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

ALTA VALLE

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

EPIFANIA

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

INTEGRAZIONE

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

ROGO

I No Tav contro la repressione: l'11 gennaio manifestazione a Torino

I No Tav contro la repressione: l'11 gennaio manifestazione a Torino

PROTESTA

S.Antonino: una folla commossa per l'ultimo abbraccio al veterinario Ruben Rigon

S.Antonino: una folla commossa per l'ultimo abbraccio al veterinario Ruben Rigon

LUTTO