Condanne lievi per Richetto e Abbà

I due leader No Tav coinvolti nel 2009 in due diversi scontri con la polizia a Torino

18 Ottobre 2012 - 20:21

Condanne lievi per Richetto e Abbà

 

Martedì si è concluso con condanne lievi il processo di primo grado per gli scontri del G8 dell’Università del 19 maggio 2009. Tra i condannati c’è anche Francesco Richetto, allora militante di Askatasuna, che successivamente è diventato uno dei leader del movimento No Tav. Dai tempi della Libera repubblica della Maddalena cura il sito notav.info e tiene i rapporti con i giornalisti. Richetto è stato condannato a nove mesi, come gli altri, per la sola resistenza a pubblico ufficiale. Tutti è invece caduta l’accusa di violenza ipotizzata dalla Procura.Condanna lieve anche per Luca Abbà, altro leader No Tav, che spesso è un referente per la componente anarchica. Abbà era accusato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale per gli scontri del 10 dicembre 2009 in seguito allo sgombero del centro sociale L’Ostile, di corso Vercelli, occupato dagli insurrezionalisti. È stato condannato a un anno per la sola resistenza. Entrambi sono tuttora indagati nell’ambito di inchieste che riguardano scontri tra No Tav e polizia.

Su Luna Nuova di venerdì 19 ottobre

 

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, l'ultimo abbraccio a Mattia, "il più monello che ci sia"

Collegno, l'ultimo abbraccio a Mattia, "il più monello che ci sia"

LUTTO

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA