TAV

Un progetto definitivo che cambierà la piana di Susa

Recepite le osservazioni del Comune di Susa salvate due case su cinque dall'abbattimento

10 Gennaio 2013 - 20:39

Un progetto definitivo che cambierà la piana di Susa

Il progetto definitivo del Tav è concentrato soprattutto sull’area di Susa che avrà, da una parte, il grande cantiere e, dall’altra, uscirà trasformata dopo il decennio di lavori. Al posto della spianata quasi sempre semivuota cha si estende da Traduerivi a San Giuliano, ci saranno sia la stazione internazionale che l’area di servizio e soccorso del tunnel di base. A fianco della statale 24, all’altezza dello svincolo per l’autoporto, verrà realizzata una rotonda da cui si diramerà la bretella della 24 realizzata lungo l’autostrada, fino alle porte della città. Lo spostamento di tutta la viabilità dentro l’area Consepi-Sitaf permette di salvare i terreni di Traduerivi, evitare l’attraversamento statale-ferrovia e anche di salvare due case su cinque di cui era previsto l’abbattimento.

(di Massimiliano Borgia)

su Luna Nuova di venerdì 11 gennaio


 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Cambio della guardia alla base logistica addestrativa di viale Bramafam

Cambio della guardia alla base logistica addestrativa di viale Bramafam

BARDONECCHIA

Buona la prima per Critical Beer

Buona la prima per Critical Beer

BUSSOLENO

Il mondo del miele si ritrova a Bruzolo

Il mondo del miele si ritrova a Bruzolo

GUSTOVALSUSA

Penne nere da tutto il Piemonte per i 90 del Gruppo di Bussoleno

Penne nere da tutto il Piemonte per i 90 del Gruppo di Bussoleno

ALPINI

Collegno, metropolitana e piste ciclabili: il futuro è già iniziato

Collegno, metropolitana e piste ciclabili: il futuro è già iniziato

TRASPORTI

Unione montana: Pacifico Banchieri è il presidente in pectore

Unione montana: Pacifico Banchieri è il presidente in pectore

POLITICA

Targhe false, denunciato un rivenditore nel Torinese

Targhe false, denunciato un rivenditore nel Torinese

CARABINIERI

Collegno ricorda il generale Dalla Chiesa. "Uomo delle isituzioni che sapeva dialogare con il territorio"

Collegno ricorda il generale Dalla Chiesa. "Uomo delle isituzioni che sapeva dialogare con il territorio"

COMMEMORAZIONE

S.Antonino: il rombo delle auto da rally per il santo patrono

S.Antonino: il rombo delle auto da rally per il santo patrono

MOTORI