MATTIE

Prima il carcere, poi l'abbraccio del mondo No Tav

Il racconto di Emanuele Davì e Cristian Rivetti dopo l'arresto

14 Febbraio 2013 - 23:29

Prima il carcere, poi l'abbraccio del mondo No Tav

Il silenzio bianco della neve avvolge il piccolo gruppo di auto che risalgono a Mattie dalla stazione di Bussoleno. È da poco passata la mezzanotte, Cristian Rivetti ed Emanuele Davì sono uomini liberi da qualche ora, ma soltanto adesso, tornati a casa dopo tre giorni di detenzione, possono tirare un sospiro di sollievo. Il movimento No Tav li ha già assunti come nuove icone della pervicacia con cui la politica bipartisan a favore dell’opera cerca di criminalizzare la valle, li ha accolti con una piccola delegazione festante sui binari di Bussoleno, ma i loro primi pensieri sono ovviamente per la famiglia, la fidanzata, una doccia calda.

su Luna Nuova di venerdì 15 febbraio

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

OGGI POMERIGGIO

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

SALUTE

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Giaveno, sei chili di funghi in pochi metri: la gioia dei due boulajour

PORCINI DA RECORD

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

VIGILI DEL FUOCO

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

ELEZIONI

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

INAUGURAZIONE

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

INAUGURAZIONE

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

SOLIDARIETA'

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

LEGALITÀ