TRASPORTI

Francia anti-Tav: altra frenata sulla To-Lione

Il no di un ex ministro e di un deputato della Savoia

07 Marzo 2013 - 23:13

Francia anti-Tav: altra frenata sulla To-Lione

Al netto delle dichiarazioni ufficiali sull’importanza strategica della Torino-Lione, riaffermata dal presidente francese Hollande durante il vertice del 3 dicembre scorso a Lione con il premier Monti, anche sul fronte transalpino i tentennamenti sembrano farsi sempre più numerosi. Dopo i dubbi avanzati in autunno dalla Corte dei conti, che metteva in guardia l’esecutivo sulla sostenibilità economica dell’opera rilevando che i costi sarebbero più che raddoppiati rispetto alle stime iniziali, è di mercoledì 6 marzo un’altra autorevole presa di posizione che invita esplicitamente a non realizzare nuove linee ferroviarie ad alta velocità. A chiederlo è niente meno che l’ex ministro dei trasporti socialista Jean-Louis Bianco. Non solo. In un’analisi pubblicata il 26 febbraio sul sito “LesEchos.fr” anche Dominique Dord, deputato della Savoia appartenente all’Ump, il partito di centrodestra dell’ex presidente Sarkozy, tira una riga sulla Torino-Lione affermando in sostanza quello che i No Tav italiani sostengono da tempo, e cioè che il forte calo del traffico merci non giustifica la costruzione di questa nuova linea ad alta velocità.

su Luna Nuova di venerdì 8 marzo

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

S.Antonino deserta durante il lockdown di marzo

"Coprifuoco" anche in Piemonte dalle 23 alle 5: si inizia lunedì

CORONAVIRUS

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

Condove: una capsula di speranza per la rinascita della materna Rodari

SCUOLA

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

Rivoli, pit stop tamponi: rivista la viabilità

SANITA'

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

Rivoli, pagava la merce ordinata online con assegni scoperti

TRUFFATORI

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

L'assemblea di giovedì scorso davanti ai cancelli dello stabilimento Alcar di Vaie

Vaie, schiarita Alcar: «La continuità produttiva sarà garantita»

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

Vaie, crisi Alcar: parte il tavolo con le istituzioni

OCCUPAZIONE

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

Orbassano , tentata violenza nel garage di un condominio

CRMINALITA'

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

Rubavano le borse alle donne che pregavano in chiesa

CRMINALITA'