TAV

L'esposto ambientalista diventa procurato allarme

Barriere paramassi al cantiere Tav: indagati Cavargna e Dovana

08 Luglio 2013 - 23:14

L'esposto ambientalista diventa procurato allarme

Da autori dell’esposto a indagati con l’accusa di “procurato allarme”. Tutto potevano aspettarsi gli ambientalisti, ma non che la loro denuncia per la mancata realizzazione di una rete paramassi a protezione del cantiere Tav di Chiomonte finisse con un simile ribaltamento di prospettiva. Nel mirino della procura ci sono Mario Cavargna, presidente di Pro Natura Piemonte, e Fabio Dovana, presidente regionale di Legambiente, che giovedì scorso hanno ricevuto dalla procura di Torino un avviso di garanzia a seguito dell’esposto con cui, il 22 maggio, avevano denunciato come l’incolumità dei lavoratori impegnati alla Maddalena, operai e forze dell’ordine, fosse messa a rischio dalla presenza di una frana attiva che dal versante a monte dell’area incombe sulla zona dov’è in corso lo scavo del tunnel geognostico. Frana che, infatti, viene segnalata anche sulla relazione geologica allegata al progetto definitivo del cunicolo esplorativo, tanto che la sua realizzazione era stata imposta dal Cipe e dal ministero dell’ambiente.

su Luna Nuova di martedì 9 luglio

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

Bussoleno: aveva con sé un kit per furti in appartamento, denunciato

CARABINIERI

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

Dramma a Rivoli: muore travolto in autostrada

AUTOFREJUS

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

I sindaci No Tav a Torino al fianco di Nicoletta Dosio

MANIFESTAZIONE

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

Carabinieri anti-valanghe: 31 multe contro il fuoripista selvaggio

ALTA VALLE

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

La Befana premia i concorsi natalizi di S.Giorio

EPIFANIA

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

22 nazionalità per la Festa dei Popoli a Bussoleno

INTEGRAZIONE

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

Chiusa S.Michele: baracche in fiamme lungo la statale 25

ROGO

I No Tav contro la repressione: l'11 gennaio manifestazione a Torino

I No Tav contro la repressione: l'11 gennaio manifestazione a Torino

PROTESTA

S.Antonino: una folla commossa per l'ultimo abbraccio al veterinario Ruben Rigon

S.Antonino: una folla commossa per l'ultimo abbraccio al veterinario Ruben Rigon

LUTTO