POLITICA

Il Pd valsusino ora guarda alla Serracchiani

Era Renzi, intervista a Banchieri: «Chiederemo di incontrare la responsabile infrastrutture»

16 Dicembre 2013 - 23:54

Il Pd valsusino ora guarda alla Serracchiani

Il nuovo corso del Partito democratico targato Renzi apre nuove prospettive anche per quella parte del Pd locale che, a modo suo, non ha mai smesso di contestare l’alta velocità. Abituato da anni, fin dal crepuscolo dei Ds, a ricevere schiaffi su schiaffi dai “big” provinciali, regionali e nazionali del partito, ora il Pd valsusino guarda al sindaco di Firenze senza farsi grandi illusioni, ma con una fondata speranza: che anche sulla Torino-Lione si possa voltare pagina, per lo meno nell’approccio con quella parte del territorio secondo cui la grande opera non s’ha da fare. Quello in cui sperano i Pd-No Tav è di essere finalmente ascoltati, senza preconcetti. E la nomina di Debora Serracchiani, governatrice del Friuli Venezia Giulia, come responsabile nazionale infrastrutture all’interno della nuova segreteria renziana, apre indubbiamente delle prospettive diverse rispetto a quando gli interlocutori erano quelli della vecchia guardia, da Bersani a D’Alema. «Con lei - dice il coordinatore del Pd valsusino Pacifico Banchieri, renziano della prima ora, nonché fresco membro della segreteria provinciale Pd in qualità di responsabile commercio, artigianato e piccola imprenditoria - vorremmo aprire un ragionamento per capire in che modo, su questo tema, si possa tornare a discutere: la nostra intenzione è di contattarla entro breve e, se possibile, di organizzare un incontro con il Pd locale e gli amministratori del territorio per esporle le ragioni che da sempre sosteniamo, e che nessuno ha mai ascoltato».

su Luna Nuova di martedì 17 dicembre

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

MEMORIA