SCI

La coppa di Piero: il mito compie 40 anni

10 marzo 1974, Gros conquista la Coppa del Mondo: oggi il suo racconto

06 Marzo 2014 - 23:47

La coppa di Piero: il mito compie 40 anni

Piero portava i capelli lunghi, come si usava in quegli anni: gli anni settanta. A metà di quella ‘belle epoque’ dello sci, Piero il Grande e i suoi capelli precipitavano come barbari dalla montagna. Niente berretto («…tanto dopo un po’ cadeva»), niente occhiali («…tanto si appannavano, e non vedevi una mazza»). I paletti erano di legno e ci giravi alla larga, non come adesso che li stiri. Piero Gros da Sauze d’Oulx, classe 1954, lunedì 10 marzo festeggia i 40 anni della conquista della sua Coppa del Mondo. Un’impresa con tanto di record, tuttora imbattuto: l’ha vinta all’età di 19 anni e nessuno ci è più riuscito. Tanti fenomeni precoci, ma mai abbastanza fenomeni per battere il valsusino Piero, detto Pierino, uno dei campioni più amati della Valanga Azzurra. Oggi Piero Gros osserva da fuori il suo mito, ricorda il suo avatar che sfulminava tra i pali. Gigante in slalom speciale, speciale in slalom gigante. «Ho un solo rimpianto: avere smesso presto, a 28 anni, nel 1982. Forse mi sarei tolto altre belle soddisfazioni. Il fatto è che lo sci mi aveva dato talmente tanto, che ho avuto paura di rovinare tutto».

su Luna Nuova di venerdì 7 marzo 2014

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ