10 MAGGIO

Torino invasa dal corteo No Tav

Protesta civile nelle strade del centro per chiedere la liberazione dei quattro attivisti in carcere: «Non siamo terroristi»

13 Maggio 2014 - 00:15

Torino invasa dal corteo No Tav

Centro di Torino blindato, manifestazione No Tav che corre via liscia come l’olio. Il movimento contro l’alta velocità lo aveva garantito fin dalla vigilia e così è stato, come già successo in altre occasioni in cui il mondo politico ventilava possibili disordini e violenze. Al corteo di sabato per le vie della città hanno partecipato circa 20mila manifestanti secondo gli organizzatori, 6-7mila per la questura: la consueta guerra di numeri che rende ragionevole sostenere che i No Tav fossero oltre 10mila. Un corteo contro la grande opera, certo, ma ormai quello è un fatto assodato: stavolta le parole d’ordine erano a sostegno dei quattro attivisti arrestati a dicembre con l’accusa di terrorismo a seguito dell’assalto al cantiere della Maddalena di Chiomonte compiuto nella notte del 13-14 maggio 2013, quando era andato a fuoco un generatore colpito, secondo le forze dell’ordine, da un attacco incendiario. “Siamo tutti colpevoli di resistere, libertà per i No Tav” era, non a caso, lo striscione che ha aperto il corteo, partito da piazza Adriano, che ha poi sfilato in corso Ferrucci, piazza Bernini, corso Francia, piazza Statuto, piazza XVIII Dicembre (Porta Susa), via Cernaia e via Pietro Micca con arrivo in piazza Castello, come pattuito dal movimento No Tav con la questura di Torino. Nessuna scritta sui muri, tanta colla per affiggere manifesti di piccole e grandi dimensioni.

su Luna Nuova di martedì 13 maggio 2014

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

S.Antonino: a fuoco una alloggio nella notte, ora è inagibile

S.Antonino: a fuoco una alloggio nella notte, ora è inagibile

ROGO

L'Atletica Rivoli diventa ‘fan club’ di Sara Jemai

L'Atletica Rivoli diventa ‘fan club’ di Sara Jemai

ATLETICA

Tav, 17 sindaci scrivono al governo: «Sospendere gli appalti in corso»

I sindaci No Tav durante la marcia dell'8 dicembre 2019 da Susa a Venaus

Tav, 17 sindaci scrivono al governo: «Sospendere gli appalti in corso»

TORINO-LIONE

Villardora: panchine di tutti i colori grazie ad associazioni e cittadini

Villardora: panchine di tutti i colori grazie ad associazioni e cittadini

CREATIVITÀ

Grugliasco, 150 posti di lavoro nella fabbrica delle mascherine

Grugliasco, 150 posti di lavoro nella fabbrica delle mascherine

OCCUPAZIONE

Rivoli, fugge dal pronto soccorso e provoca un incidente

Rivoli, fugge dal pronto soccorso e provoca un incidente

VIABILITA'

Collegno conferma il sostegno agli "imprenditori in erba"

Collegno conferma il sostegno agli "imprenditori in erba"

OCCUPAZIONE

Pianezza promuove lo sport e punta sulla ginnastica

Pianezza promuove lo sport e punta sulla ginnastica

INIZIATIVA

Gad Lerner a Mattie per ricordare Ugo Berga

Gad Lerner a Mattie per ricordare Ugo Berga

VALSUSA FILMFEST