SANITÀ

Sanità, Saitta avverte i sindaci: «Attenti al ricorso»

S.Antonino: gli amministratori valsusini snobbano l'incontro con l'assessore

09 Febbraio 2015 - 23:26

Sanità, Saitta avverte i sindaci: «Attenti al ricorso»

L’unica vera novità emersa dalla venuta di Antonio Saitta in valle di Susa è che, secondo l’assessore regionale alla sanità, il ricorso al Tar che 27 comuni hanno presentato contro la riforma della rete ospedaliera potrebbe addirittura rivelarsi un boomerang: «Non vorrei mai che per difendere il punto nascite si corra addirittura il rischio di perdere l’ospedale. Perché non dimentichiamoci che Susa, secondo le direttive nazionali, non avrebbe nemmeno più i requisiti per avere un ospedale: per questo motivo abbiamo voluto definirlo di “area disagiata”, una definizione più giuridica che sostanziale che però, se applicata alla lettera, prevederebbe solo più il reparto di medicina e basta». Per il resto, l’incontro di venerdì 6 febbraio nella palestra di Sant’Antonino non ha fatto altro che ribadire i concetti che Saitta aveva già ampiamente espresso nel faccia a faccia del 20 gennaio con il presidente dell’Unione montana Sandro Plano: Susa resterà un vero ospedale, ma il punto nascite chiuderà a partire dal 2016. All'esterno la contestazione di decine di attivisti, alcuni dei quali vicini al movimento No Tav.

su Luna Nuova di martedì 10 febbraio 2015

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

Collegno, la Madonna di Loreto fa scalo al Campo volo

TRADIZIONE

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

Chiusa S.Michele: auto in fiamme stamattina in via XXV Aprile

INCENDIO

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

"Val Susa dal Vivo": alta e bassa valle si candidano per un'estate di cultura

RASSEGNA

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

Da oggi Piemonte "zona arancione", ecco cosa si può fare

CORONAVIRUS

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

Grande Zacchetti: il giavenese (38°) è il primo degli italiani alla Dakar 2021

MOTORI

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

Pinerolo super: il derby rimane un tabù per il Barricalla Cus Torino

VOLLEY - SERIE A2

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

S.Antonino: in piazza Libertà un "selfie point" creato dal Tarlo

TURISMO

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

Tragedia, maestro di sci di Susa muore travolto dalla valanga

IN FRANCIA

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

Tre focolai nei giro di pochi metri, l'ombra del piromane tra Chianocco e S.Giorio

INCENDIO