POLITICA

I sindaci No Tav domani dal ministro

Delrio e Foietta tenteranno di convincerli a rientrare ai tavoli, ma il movimento preme sugli amministratori perché tengano la barra dritta

26 Ottobre 2015 - 21:05

I sindaci No Tav domani dal ministro

Delrio e Foietta mercoledì tenteranno il colpo: far ripartire ufficialmente il dialogo con i sindaci No Tav. Che vuol dire creare un tavolo a cui possa accettare di sedersi anche la nutrita pattuglia di comuni della bassa valle contraria alla Torino-Lione, ormai da parecchi anni fuori dall’Osservatorio. Quale tavolo? Su questo la discussione è aperta, ma la volontà del ministro delle infrastrutture e del presidente dell’Osservatorio, nonché commissario di governo, è chiara. Un terreno scivoloso per gli amministratori No Tav, stretti tra due fuochi: da un lato il “ruolo istituzionale”, che impone loro di doversi pur rapportare in qualche modo con il governo; dall’altro il movimento, che preme perché il fronte guidato da Sandro Plano tenga la barra dritta senza cedere a compromessi. I dettagli della posizione ufficiale da portare domani al tavolo con Delrio, convocato alle 13 in prefettura a Torino, verranno concordati stasera a Villa Ferro dall’assemblea dei sindaci: sicuramente ribadiranno la loro contrarietà all'opera.

su Luna Nuova di martedì 27 ottobre 2015

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Exilles, auto si ribalta nella galleria Cels: due feriti lievi

Exilles, auto si ribalta nella galleria Cels: due feriti lievi

INCIDENTE

Dramma a Condove: escursionista muore colpito da una frana

Dramma a Condove: escursionista muore colpito da una frana

INCIDENTI IN MONTAGNA

S.Antonino: carambola sulla statale 25, coinvolte cinque auto

S.Antonino: carambola sulla statale 25, coinvolte cinque auto

INCIDENTE

S.Antonino: si ribalta nel bosco con l'Ape, anziano ferito

S.Antonino: si ribalta nel bosco con l'Ape, anziano ferito

VIGILI DEL FUOCO

Il boato del terremoto ripreso da una telecamera privata

Il boato del terremoto ripreso da una telecamera privata

BASSA VALLE DI SUSA

Chiusa S.Michele: tre scosse di terremoto nella notte, la più forte di magnitudo 2.7

La mappa con l'epicentro del sisma delle ore 4,05 tratta dal sito Internet dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Chiusa S.Michele: tre scosse di terremoto nella notte, la più forte di magnitudo 2.7

SISMA

Avigliana: un tir sfonda il muro di recinzione di una casa e finisce nel giardino

Avigliana: un tir sfonda il muro di recinzione di una casa e finisce nel giardino

VIGILI DEL FUOCO

Chiusa S.Michele: a fuoco una legnaia, trattore e camper

Chiusa S.Michele: a fuoco una legnaia, trattore e camper

VIGILI DEL FUOCO

S.Antonino: le fontane danzanti illuminano il sabato sera della patronale

S.Antonino: le fontane danzanti illuminano il sabato sera della patronale

FESTA